Cambiare vita a 50 anni: la storia di Giovanni

cambiare vita


13 febbraio 2017

Blog / life coaching / Metodo INCIMA - By: Dario Perlangeli

VOGLIO CAMBIARE VITA!
Ecco la storia coraggiosa di un cambiamento e di una rinascita senza età.

“S.O.S. LA MIA VITA è IN STALLO!”

Quella che oggi voglio raccontarti è la commovente storia di Giovanni, che all’età di 57 anni, dopo aver affrontato salite e discese, intense e appaganti vittorie, cocenti e inaspettate delusioni, ha dovuto fare i conti con una situazione che non gli dava più speranza, che stava annientando il senso della sua vita.

Una vita che era ormai in stallo da troppo tempo.

Ecco allora la storia di un uomo che dopo aver ricevuto tanti, troppi schiaffi in faccia, ha avuto la forza di dire “adesso basta!” e di cambiare la sua vita.

Prima di raccontarti la sua storia, però, immagina per un momento di trovarti in una situazione del genere:
Il lavoro che ami è in stallo, non sai come farlo ripartire, il fallimento è alle porte.
Quello che credevi essere da sempre tuo amico ti volta improvvisamente le spalle.
Le persone di sempre ti deludono e non hanno tempo per te.
Ti ritrovi solo con i tuoi problemi, che sono pesanti e ti schiacciano, sempre di più. Crescono e insieme a loro crescono anche la tua ansia, la tua frustrazione, la tua rabbia.
Tutto sembra irrimediabilmente perduto.

Tu che cosa faresti a questo punto?

Avresti l’energia di cambiare vita?

Intanto, questo è quello che ha scelto di fare Giovanni. E queste sono le sue parole:
“Mi chiamo Giovanni ho 57 anni e vivo a Roma.
Ho iniziato a lavorare nel 1982, e ben presto sono riuscito a fare il lavoro dei miei sogni: curare il coordinamento produttivo di una colonna sonora, organizzazione di spettacoli, discografia sempre legata al mondo della colonna sonora.

Nel corso della mia straordinaria carriera ho lavorato con tutti i più importanti registi: Ettore Scola, Mario Monicelli, I fratelli Vanzina, Pupi Avati, Carlo Verdone e tanti altri. Sono entrato in contatto anche con nomi del calibro di Alberto Sordi, Marcello Mastroianni, Carlo Lizzani, Federico Fellini, Sophia Loren, Monica Vitti.

Sul finire degli anni ’90, l’incanto si interrompe ed iniziano i primi problemi molto seri sia professionali che personali,  e  l’insorgere di una grave  forma di insonnia. Apro la mia prima società con una mia amica che, poco dopo si innamora e mi lascia per trasferirsi a Modena dal compagno che  presto diventerà suo marito.

Ne apro una seconda con una persona che presto si rivelerà un brigante.

Sconfitto e deluso decido di fermarmi, ma presto incontro un mio collega che non vedevo da tempo e che mi propone di aprire insieme una società; così nel 2010 apro l’attuale mia azienda.  Abbiamo una partenza straordinaria, subito ci propongono un film, e ne abbiamo in cantiere altri due, mille progetti sembrano partire e tutti molto proficui.
Mi sento felice e credo di aver trovato il socio giusto. Ma molto presto anche questa volta le cose non vanno come sperato, al mio socio nasce un figlio, è come impazzito. Spero che superato il primo momento ritorni ad essere quello di sempre.

Nel 2011, in concomitanza con la paternità del mio socio, mia mamma muore improvvisamente e sono io che ho bisogno di riprendermi.

Passa qualche mese e ritorno a lavorare a pieno ritmo, ma sempre da solo.”

La vita di Giovanni può cambiare? E come?

Il ritmo della vita di Giovanni è incredibile, buone partenze, buoni risultati, seguiti sempre da cocenti sconfitte, abbandoni e delusioni. Sembra incredibile eppure queste cose sono successe tutte a lui e ogni volta ha ricominciato, ha riprovato.

Fino a quando ha dovuto fare i conti con un abbandono più grande, con un abbandono che non conosce ritorno, che lascia un vuoto difficile da colmare. Eppure, si rialza, e continua a combattere…
“Tra mille difficoltà proseguo da solo tra botte di arresto e tenui riprese.
Nell’autunno del 2016, mi rendo conto di essere sull’orlo del fallimento, tutti i progetti sono bloccati. Non ci sono film in vista, non ho soldi per pagare l’affitto dell’ufficio. Ho serie difficoltà a fare la spesa.

Nonostante la sua buona volontà e la sua incrollabile fede, le cose non migliorano, anzi vanno sempre peggio, e da quel peggio è difficile riemergere, sono difficoltà concrete e l’ansia raggiunge giustamente livelli insopportabili.

Fino a quando…

La soluzione di Giovanni per cambiare vita

Decido di parlare con Alberto Lori, mio docente anni prima di PNL e di comunicazione.
Alberto mi consiglia di fermarmi, di capire cosa stesse accadendo e di guardare su youtube più video possibile per capire come riprogrammare il mio cervello.

Non esito e ascolto il suo consiglio, passo le mie giornate a vedere video, così entro in contatto con tre coach: Vincenzo Fanelli, Daniele Penna ed ovviamente Dario Perlangeli.

Scrivo un email a Vincenzo e a Daniele che non mi rispondono, decido di scrivere anche a Dario il quale poco dopo mi manda il suo cellulare e fissiamo un appuntamento telefonico. Puntualissimo lo chiamo e gli espongo i miei problemi, con grande generosità produce per me una meditazione personalizzata con il mio nome dicendomi di farla tre volte al giorno, subito inizio a farla due volte al giorno costantemente.

Poco dopo lo richiamo e mi consiglia di leggere un libro: ‘Crea il lavoro dei tuoi sogni. Ecco la risposta’, di John Assaraf, edizioni Bis. Subito l’ho acquistato e iniziato a leggere, nel libro si faceva continuamente riferimento al film ‘The Secret – il segreto’ da qui ho conosciuto la Legge d’Attrazione.”

Perché non è sempre vero che volere è potere?

Quando ti dicevo che nonostante la sua forza di volontà le cose per Giovanni peggioravano non volevo esagerare.
Era la verità.

Ma, a te non suona un po’ strano?
Non ti hanno forse sempre detto che se vuoi puoi?
In particolare i coach di crescita personale!?

Cosa si dice di solito nei corsi motivazionali? Volere è potere! Basta la forza di volontà per ottenere ciò che vuoi!

Eppure per Giovanni non è così. Perché? Chissà quante volte ti sarà capitato di volere fortemente una cosa e di non riuscire ad ottenerla.
Quante volte ti è capitato di dire cose del tipo:
Da lunedì inizio la dieta.
Ho deciso, da domani smetto di fumare!
Non permetterò alla mia ansia di condizionare la mia vita!
Non mi arrabbierò più così tanto da perdere la pazienza!
Questa è l’ultima volta che…

E quante volte ti sei ritrovato a vivere la sconfitta nonostante la tua forza di volontà?
Sicuramente, pensi anche tu che, solo perché hai immaginato, compreso, pensato, pianificato o deciso qualcosa lo porterai certamente a compimento.

Questo perché credi che al comando ci sia la mente conscia, quella razionale.

Ti illudi che il pensiero e la convinzione del momento permanga anche in futuro..

La brutta notizia è che la mente conscia non è in grado di portare a termine ciò che si prefigge, questa è la più grande illusione dell’essere umano e della sua sterminata fiducia nel suo ego e nella potenza della sua volontà.
Quella che decide, il vero centro del potere, è sempre la mente inconscia, che a differenza di quella conscia non ha limiti.

È l’archivio dove risiedono le nostre abitudini, anche le nostre abitudini di pensiero, le nostre convinzioni più profonde e radicate.
E sono quelle che ci guidano, sono quelle che decidono chi sei e cosa fai.

Perciò, se pensi di fare una cosa razionalmente, la pianifichi, la decidi, ma se pensi nel tuo profondo che non la meriti o che non ci riuscirai mai, l’esito sarà quello che “ti aspetti”, non quello che vorresti ed ecco che nonostante tutta la tua forza di volontà i tuoi obiettivi restano lì, come i buoni propositi per l’anno nuovo o le promesse fatte al partner dopo un litigio!

A questo punto mi sembra di vederti lì, davanti allo schermo del tuo computer, con la faccia a punto interrogativo, domandarti quello che mi chiederei anch’io: “Quindi, se la volontà, da sola non basta, come faccio a ottenere quello che voglio?”

Bella domanda J… abbi pazienza!

Intanto, questa è la conclusione della storia di Giovanni…

“A DISTANZA DI POCHI MESI DA QUESTO PERCORSO, HO AVUTO SUBITO DEI PICCOLI RISULTATI, MA MOLTO CHIARI.

Ovvero:

  1. la mia insonnia che era tornata ad essere molto pesante, è praticamente svanita, e dormo tra le 6 e le 7 ore a notte. Non ho mai voluto prendere farmaci.
  2. Ho lavorato per un film, e per la prima volta dal finire degli anni ’90, non ho avuto intoppi e non ho avuto alcun tipo di contrasto, in un film dove tutti litigavano tra di loro, io ero come un portatore di pace.
  3. La mia situazione economica è sempre disastrosa ma sono fiducioso che si riprenda e che si risolva definitivamente basta solo attendere, mentre prima ero disperato per questo.
  4. Ultimo ma non per importanza, la cosa più importante, dormendo ed essendo più sereno ho una lucidità mentale che temevo di aver perso.

Questa è la mia esperienza Dario.

Capisco che possa sembrare poca cosa, ma per me è già una svolta decisiva! Sto molto meglio e mi sento davvero fiducioso e pieno di speranza.”

Il metodo INCIMA per cambiare vita

Oggi, Giovanni, sta seguendo il suo percorso verso il cambiamento, attraverso le meditazioni personalizzate e alcuni coaching telefonici.

Non ha ancora cominciato con la prima tappa del metodo INCIMA.

Ha iniziato a mettere ordine nella sua vita, a organizzare i suoi pensieri, le sue convinzioni e le sue azioni in vista dei suoi obiettivi, guarda in un modo tutto nuovo le sue difficoltà e ha adottato un atteggiamento che produce già ottimi risultati concreti!

Quella che ho pubblicato è la storia ammirevole di un uomo che ha racimolato le sue forze residue e nonostante la sua età (ho sentito persone che si scoraggiano già a 40 anni) e una vita complessa alle spalle non si è arreso; ha scelto di risalire dal fondo del suo dramma personale, spinto dalla curiosità e dal desiderio di conoscere la chiave per il successo dei suoi obiettivi; ha scelto di chiedere aiuto mettendo in discussione se stesso e le sue convinzioni; ha trasformato un momento di crisi in un’opportunità, e ha ripreso in mano le redini della sua vita quando tutto sembrava ormai perduto!

Se stai vivendo anche tu un momento di stallo, provi solitudine, stanchezza e ti senti schiacciato da problemi, che non sai come risolvere…se sei pieno di domande e cerchi il tuo “come”, o semplicemente vuoi conoscere il percorso pensato per Giovanni, scopri il metodo INCIMA per generare il cambiamento che ti serve e per ottenere la vita che vuoi!

P.S. Hai un obiettivo per il quale sei disposto a impegnare tutto te stesso?
Iscriviti alla conferenza di Lecce di Mercoledì 27 Settembre
Clicca qui —> http://www.metodoincima.it/conferenza-realizza-i-tuoi-obiettivi/

 

The following two tabs change content below.

Dario Perlangeli

Papà di Viola, Lorenzo e Alessandro, insieme alla mia anima gemella Cristina ho ideato e sviluppato il metodo INCIMA, per aiutare le persone a creare una psicologia robusta e fare della felicità un'abitudine. Lo faccio offrendo ad ognuno dei miei studenti i magici benefici del coaching individuale e delle meditazioni personalizzate.

Rispondi