Come stroncare i 3 errori colpevoli di tutta la tua ansia, stress, insoddisfazione

stress, ansia, insoddisfazione


24 settembre 2015

Blog / life coaching / Metodo INCIMA - By: Cristina Bari

Ciao, mi concedi un piccolo “sfogo”?

È  incredibile il mondo in cui viviamo! Per alcuni, la vita è un dono meraviglioso, per altri, un qualcosa di scontato.

Dicono < ok, esisto … e quindi? Cosa c’è di così straordinario…è solo la vita! Cosa dovrei fare ? >

– Ehi, sveglia !!! Non lo sai che un giorno finirà ?

– Coooosa? Finirà? !!

– O mio Dio, devo darmi da fare per viverla al meglio…non avevo capito      che un giorno non mi sarei più svegliato!

Addirittura, per alcuni la vita è una grandissima sofferenza!

Conosci anche tu persone in perenne agitazione? Continuamente sotto stress, con il fiato sul collo e il cuore in gola?

Io vedo almeno 7 livelli di persone:

  1. i : “non so chi sono né dove mi trovo”
  2. quelli che: “ho capito, la vita è uno schifo e io sono una nullità”
  3. i : “la vita è bella ma non merito di viverla felicemente”
  4. i : “la vita è straordinaria, merito di viverla felicemente ma non so come fare”
  5. quelli che: “la vita è straordinaria, merito di viverla felicemente, so come fare ma per qualche motivo oscuro non riesco a realizzare i miei obiettivi”
  6. i : “la vita è straordinaria, sto bene, alcune cose mi vanno bene, altre meno, ma non posso lamentarmi
  7. e quelli che : “la vita è straordinaria, sono felice, ottengo ciò che voglio e godo di tutto ciò che ho”                                                                                                                                                                                                    Diapositiva1                                                                                                                 

Qual è il tuo livello di stress? Su quale gradino ti trovi in questo momento?

Come sarebbe la tua vita se non continuassi a commettere sempre gli stessi errori? Se riuscissi a realizzare i tuoi desideri e vivere felicemente? (livello 7)

Se ti trovi tra i primi 5 gradini:

  • durante il giorno vivi in affanno
  • ti incazzi per frequenti delusioni
  • sei in perenne lotta con qualcuno o qualcosa o con te stesso (le tue paure, i tuoi sensi di colpa)
  • La sera non hai più la forza di pensare a nulla; ei troppo stanco e ti rendi conto che non riesci più a godere pienamente delle cose importanti: gli affetti, le amicizie, le opportunità che la vita ti presenta.

Cosa ancora più grave, in fondo in fondo senti che mai nulla cambierà.

Partecipa all’incontro del 21 Marzo!

Poi ci sono persone che vivono stati di ansia così forti da avere episodi di attacchi di panico.

E persone tanto insoddisfatte di se stesse, del lavoro, delle relazioni, della vita, da aver smesso di sognare

È  probabile che tu conosca perfettamente ciò di cui parlo.
Forse hai già vissuto alcuni di questi problemi o forse li stai vivendo proprio adesso ed è per questo che ti ritrovi ora a leggere le mie parole.
Se così fosse:

non ti chiedi anche tu il perché continui a commettere sempre gli stessi errori?

Mi rendo perfettamente conto che, se non sai come fare è difficilissimo allontanare stress e ansia dalla tua vita. È successo anche a me.

Quando non conoscevo il come, mi sembrava impossibile.

Allora, come puoi trasformare stress e ansia, tensioni e paure, in energia positiva e amore per la tua vita?

Lo so, sembra un miracolo ciò che ti sto promettendo.
Ma è il mio lavoro da coach e da diversi anni so che la possibilità di vivere una vita più serena, soddisfacente e gioiosa è assolutamente possibile ed è anche più facile di quello che pensi.

Segui il mio pensiero, ti spiego con precisione in cosa voglio aiutarti.

Forse hai già sentito parlare dello psicologo statunitense Abraham Maslow, noto per aver ideato la gerarchia dei bisogni umani, la così detta piramide di Maslow.

Ci spiega la nostra personalità parlando di motivazione. In pratica sostiene che il comportamento umano è mosso da specifiche motivazioni:
senza motivazione noi non agiamo.

Secondo Maslow bisogni e motivazioni hanno lo stesso significato e si muovono su una gerarchia.

I bisogni fondamentali dell’uomo sono:

  1. Bisogni primari fisiologici (cibo e acqua per sopravvivere e un habitat per ripararsi)
  2. Bisogno di sicurezza (ricerca di protezione e stabilità)
  3. Bisogno di appartenenza (a un gruppo, ad un paese, alla comunità, alla famiglia…)
  4. Bisogno di stima (essere apprezzato dagli altri)
  5. Bisogno di conoscenza (ricerca continua di formazione per l’evoluzione)
  6. Bisogno di autorealizzazione (realizzare le proprie potenzialità)

Partendo dalla base – rappresentata dai bisogni fisiologici (1) – si passa allo stadio via via superiore (2-3-4…) ma solo dopo aver soddisfatto lo stadio inferiore.

Quindi, per prima cosa tu penserai a soddisfare i bisogni fisiologici, poi quelli di sicurezza, poi quelli di appartenenza, stima, conoscenza e infine autorealizzazione.

Considerando che non siamo più uomini primitivi che hanno difficoltà a cibarsi, bere, avere un tetto sulla testa…dobbiamo occuparci dei punti più alti della piramide, soprattutto del bisogno più trascurato: l’autorealizzazione.

Tutti abbiamo la necessità di aumentare la nostra qualità di vita; eppure è l’autorealizzazione è uno dei bisogni più trascurati.

 

Partecipa all’incontro del 21 Marzo!


Schermata 2017-03-01 alle 16.29.19

Sarà questa la causa principale dello stress?

Potrebbe essere…

E che ne pensi di questa definizione di autorealizzazione ?

È la propensione dell’essere umano a realizzare le proprie potenzialità, sia dal punto di vista della maturazione interiore, psichica ed emotiva, sia da quello del comportamento esteriore.                                           [Enciclopedia Treccani]

Ti è arrivato il messaggio? Hai capito cosa genera lo stress in cui vivi?

Tu hai il bisogno di conoscerti, scoprire le tue potenzialità ancora inespresse, evolvere le tue emozioni [allontanando quelle negative come ansia, preoccupazione, frustrazione…], irrobustire la tua psicologia per comportarti in modo più efficace sia nella vita privata (relazioni) sia in quella professionale.

Stress non ti voglio: come fare per sentirsi veramente realizzati e soddisfatti? 

Scopri ora la via più sicura in 8 passi 

  • Percepire in modo più efficace la realtà e relazionarsi ad essa in modo più positivo: valutare efficacemente le situazioni con la giusta serenità e calma, per scegliere il comportamento più adatto alla risoluzione positiva.
  • Saper accettare te stesso, gli altri e le circostanze: invece che vivere in continua lotta, sommerso dai giudizi negativi, e in stato di perenne tensione dovuto soprattutto alla paura del giudizio altrui. Più accetti una situazione, più potrai modificarla, cambiarla, trasformarla.
  • Esprimersi e agire con sicurezza, consapevolezza, guidati da obiettivi chiari: se non ti senti abbastanza sicuro di te, non ti comporterai in modo sicuro e questo avrà conseguenze negative sulla tua vita personale e professionale perché non avrai sviluppato la giusta capacità decisionale.
  • Imparare ad affrontare in modo nuovo e più efficace i problemi: dare meno spazio alle emozioni limitanti e farsi guidare da quelle positive che danno coraggio e aprono alla soluzione.
  • Sviluppare il giusto atteggiamento mentale: non in assoluto quello positivo (anche se essere positivi fa sempre bene) bensì quello più efficace e utile.
  • Imparare a creare e mantenere relazioni personali positive: stare con gli altri bene, rispettando la diversità e vivendo in armonia con le persone (meno litigi, meno incomprensioni, più ascolto, più armonia).
  • Liberare la propria creatività: diventare una persona capace di vedere creativamente le cose in modo da osservare punti di vista nuovi e più positivi.
  • Essere più sicuro di te e più forte: sviluppare la fiducia in te stesso ti aiuterà a farcela anche nei momenti in cui credi di non farcela.

Come puoi nutrire e soddisfare tutte queste necessità e soprattutto perché dovresti farlo?

Il perché è semplice.
È il motivo per il quale stai ancora leggendo il mio articolo: più aumenti la tua autorealizzazione meno spazio ci sarà nella tua vita per ansia, stress e insoddisfazione.

Perchè ovviamente :

  • Una persona consapevole e sicura di sé non è ansiosa
  • Quando impari ad accettare le vita e le circostanze e quindi ad affrontarle con più serenità, coraggio ed efficacia, annienterai lo stress (negativo).
  • Più sviluppi il tuo mondo interiore, esprimi i tuoi talenti, accresci le tue risorse e più sarai soddisfatto di te, di ciò che sei e di ciò che riesci concretamente a realizzare.

Non è forse quello che vuoi?

Non è forse arrivato il momento di liberarti per sempre dalle tensioni eccessive, in primis dallo stress?

Torno un momento alla promessa che ti ho fatto nel titolo dell’articolo.

Come stroncare i 3 errori colpevoli di tutta la tua ansia, stress e insoddisfazione.

Quali sono i 3 errori?

  1. Ti dimentichi o non sai che in testa hai una Ferrari e la usi come una 500 (di quelle vecchie si intende 🙂 ) e quindi non nutri ogni giorno la tua mente.
  2. Ti lasci schiavizzare dalle emozioni (diventi vittima della tensione, paura, ansia..) invece di usarle a tuo vantaggio per vivere nel benessere.
  3. Non ti accetti, non accetti la tua vita, c’è sempre qualcosa che non va, qualcuno che ti fa incazzare o che ti delude, invece di vivere con più armonia e serenità.

Vuoi imparare come evitare per sempre di incappare in questi 3 errori?

Lunedì 26 ottobre terrò un incontro a Lecce, ti aspetto

Partecipa all’incontro del 21 Marzo!


Schermata 2017-03-01 alle 16.29.19

Cristina  Bari

 

TI E' PIACIUTO QUESTO POST ?

Iscriviti alla newsletter e prenota in anteprima gratuita il videocorso “Come liberarti dal senso di colpa una volta per tutte”

privacy Rispettiamo decisamente la tua privacy. I tuoi dati non saranno mai ceduti

 

 

The following two tabs change content below.

Cristina Bari

Mamma di Viola, compagna di vita e di professione di Dario, ho ideato e sviluppato il metodo INCIMA, per aiutare le persone a creare una psicologia robusta e fare della felicità un'abitudine. Lo faccio offrendo ad ognuno dei miei studenti i magici benefici del coaching individuale e delle meditazioni personalizzate.

2 comments

Daniele

I presupposti sono veramente positivi! Spero che il metodo INCIMA mi possa dare una spinta per affrontare la vita ogni giorno!
Daniele

Rispondi